other languages:

APCE, in sintesi

Le strutture metalliche – come ad esempio le condotte per il trasporto di gas, di acqua potabile, di idrocarburi, di acque reflue di scarichi civili e industriali, come anche i serbatoi interrati per lo stoccaggio di prodotti di ogni tipo – sono spesso soggetti a corrosione.
Per proteggerli si ricorre, già in fase di progettazione e di costruzione, a specifici accorgimenti tecnici che limitano la probabilità di corrosione.

CHI SIAMO:
APCE è un’Associazione a carattere culturale- scientifico, senza finalità di lucro, fondata nel 1981 per coordinare tutte le azioni necessarie a proteggere le infrastrutture soggette a corrosione. APCE è stata riconosciuta dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas come organismo tecnico competente per la definizione delle linee guida nel campo della protezione catodica di condotte metalliche adibite alla distribuzione (Deliberazione 574/2013/R/gas), al trasporto del gas naturale (Deliberazione 602/2013/R/gas), e alle flow line di collegamento degli impianti di stoccaggio del gas naturale (Deliberazione ARG/gas 204/10).
GLI SCOPI:
  • promuovere e coordinare le iniziative volte alla collaborazione fra gli associati al fine di studiare e risolvere i problemi connessi con la protezione delle strutture metalliche dalle corrosioni elettrolitiche;
  • indagare sui fenomeni che interagiscono con la corrosione promuovendo studi e ricerche;
  • erogare formazione anche per l’ottenimento della certificazione delle competenze;
  • promuovere convegni e manifestazioni per divulgare la conoscenza dei fenomeni di corrosione.
SOCI:
Possono divenire soci dell’APCE le società, gli enti e in genere i soggetti pubblici o privati, a carattere nazionale e locale, che eserciscono strutture metalliche interrate e immerse o che immettono nel terreno correnti continue o che sono comunque interessati alla protezione di dette strutture dalle corrosioni elettrolitiche.
Possono inoltre rivestire la qualifica di socio tutti coloro che condividono i principi fondamentali dello Statuto e del Regolamento e si impegnano a rispettare le decisioni assunte.

Struttura ed organizzazione

Soci di diritto
Soci nazionali
Soci locali
  • Aziende ed Enti di gestione gas e acqua
  • Comuni
  • Società petrolifere e gas
  • Ferrovie in concessione
  • Società di ricerca, progettazione, servizi
  • Associazioni

APCE è attiva su tutto il territorio nazionale con un’organizzazione articolata in Comitati Tecnici Territoriali (CTT). Questi operano mantenendo contatti tra gli associati, anche con riunioni periodiche cui partecipano i rispettivi esperti.

Gli accordi e le decisioni operative per gli interventi sul territorio sono condivisi e adottati nelle riunioni dei Gruppi di Lavoro Territoriale che possono essere costituiti in ogni CTT, nelle quali gli esperti coordinano l’attività per la prevenzione e il contenimento delle interferenze elettriche tra le diverse strutture metalliche interrate.

I CTT interagiscono a livello nazionale con il Comitato Direttivo (CD) che coordina gli approcci e le attività comuni degli Enti in questo particolare settore, e che propone ed esamina temi di carattere più generale.

Il CD è inoltre supportato da un Ufficio Corrosioni Elettrolitiche (UCE) con mansioni tecniche di coordinamento per quanto attiene il reperimento e la distribuzione dei dati e delle informazioni tecniche, l’elaborazione di regolamenti, linee guide e raccomandazioni, l’addestramento e l’aggiornamento professionale degli addetti alla protezione catodica, l’organizzazione di giornate di studio, convegni, congressi, etc.: a tale scopo APCE ha appositamente costituito APCE Service S.r.l. – società a responsabilità limitata con socio unico APCE, con la quale vengono assicurate le attività di formazione, consulenza, editoria e pubblicità.

Al vertice dell’APCE opera l’Assemblea dei Soci, con poteri decisionali e d’indirizzo di tutta l’attività, che esercita anche la direzione ed il coordinamento di APCE Service S.r.l.