Marco Ormellese

CURRICULUM

Istruzione:
Laureato in Ingegneria Chimica conseguito presso il Politecnico di Milano – febbraio 1998;
Dottorato in Ingegneria Elettrochimica – dicembre 2001.
Il lavoro di ricerca ha riguardato lo studio e la comprensione dei meccanismi di inibizione della corrosione nel calcestruzzo e la messa a punto di un inibitore per la corrosione causata dalla presenza dei cloruri. Titolo della tesi: “Studio di sostanze organiche per inibitori di corrosione nel calcestruzzo: meccanismi e influenza dei gruppi funzionali”. Relatori: Prof. P. Pedeferri e Prof. L. Lazzari.

Esperienza Lavorativa:
Dal 2001 al 2004 ha usufruito di un assegno di ricerca sui temi della corrosione e protezione delle strutture metalliche e in calcestruzzo armato, svolgendo l’attività presso il gruppo di ricerca “Corrosione e protezione dei metalli” al il Politecnico di Milano, Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “G. Natta”.
Dal 1° gennaio 2005 ha preso servizio come ricercatore di ruolo (SSD ING-IND/22 – Scienza e Tecnologia dei Materiali) presso il Politecnico di Milano. Dal 1° Novembre 2010 ha preso servizio come Professore Associato (SSD ING-IND/22 – Scienza e Tecnologia dei Materiali) presso il Politecnico di Milano.

Società e Unità di appartenenza attuale:
Politecnico di Milano.

Qualifica attuale:
Professore associato del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta”, Politecnico di Milano, dove insegna Corrosione e Protezione dei Materiali (Laurea triennale, Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie), Corrosion Engineering (Laurea magistrale in Materials Engineering and Nanotechnologies) e Scelta e Gestione dei Materiali (Laurea magistrale in Ingegneria della Prevenzione e della Sicurezza nell’Industria di Processo).
Svolge attività di didattica per corsi di formazione organizzati in collaborazione con ECU (ENI Corporate University), APCE, Centro Inox e AIM (Associazione Italiana di Metallurgia). Dal 2013 è responsabile nazionale dei corsi di formazione APCE.
Co-responsabile di PoliLaPP “Laboratorio di corrosione dei materiali Pietro Pedeferri”.